stream blurred

Il ricordo, l'amore, la solidarietà.
In una parola LORENZO

La nostra storia



Trasformare il dolore in un seme di speranza non è un auspicio ma un dovere. O meglio un gesto di vera umanità. E solo chi ha sofferto in prima persona sa cosa può provare chi rischia di trovarsi a vivere un’esperienza analoga. Ed è così che Maurizio e sua moglie Severina hanno virato i colori tetri del lutto in un ardito arcobaleno ricco di speranza. La scomparsa del loro secondo figlio Lorenzo, portato via alla fine di agosto da un male incurabile,
ha rappresentato il culmine di un calvario. Non certo la fine di una tragica esperienza.
Semmai la prima, dolorosissima, tappa. Cui ne seguiranno altre altrettanto difficili da affrontare.
Nel 2009 al piccolo Lorenzo è stato diagnosticato un male terribile. E da allora la sua famiglia, che si completa con Giulia poco più che ventenne, ha fatto la diretta esperienza di un mondo che nessuno vorrebbe conoscere ma che nasconde al suo interno persone di immensa umanità, ricche di abbondante altruismo e di valore professionale. Nel caso del piccolo Lollo, l’ambiente in questione sono i reparti di Neurochirurgia infantile, di Radioterapia oncologica e di Oncologia pediatrica del policlinico Gemelli di Roma. Qui Maurizio, Severina e Giulia hanno incontrato, nel corso degli anni, persone che non soltanto hanno fatto di tutto per salvare Lorenzo ma hanno anche aiutato la sua famiglia a vivere nel miglior modo possibile questa terribile esperienza senza rimanerne psicologicamente schiacciati.
Subito dopo l’ultimo saluto a Lollo nella gremitissima cattedrale di Velletri, i Caschera hanno capito che era venuto il momento di trasformare quella compattezza nel dolore, quella solidarietà diffusa, quella disponibilità a condividere il lutto in qualcosa di più concreto.

“Abbiamo pensato che fosse necessario onorare la memoria di Lollo aiutando gli altri, facendo sì che la tragedia, purtroppo inevitabile per noi come per molte altre famiglie, non si consumi nel dolore ma si trasformi in esperienza da condividere e in aiuto concreto”.


Estrazione lotteria di solidarietà 28/01/2016




Ecco i 10 premi in Palio offerti dai generosissimi sponsor della ricchissima lotteria.

1° premio un soggiorno di una settimana per 4 persone presso “Häuslerhof Blösn” a Racines, Alto Adige
2° premio TV Samsung 40″
3° premio 5 buoni spesa da 50€ – Supermercati Emmepiù
4° premio 4 buoni spesa da 50€ – Unieuro Petrolli – Roma
5° premio Smartphone Samsung Omnia W
6° premio Buono carburante Eni €100,00
7° premio Buono spesa €100,00 Cityfrog’s abbigliamento e calzature
8° premio una confezione di vini Alois Lageder (eccellenza dell’Alto Adige)
9° premio Buono cena 4 persone €100,00 Ristorante “La Noce” Segni (rm)
10° premio Telefono Cordless Swisscom

 






“NON POSSIAMO AIUTARE TUTTI, MA TUTTI POSSIAMO AIUTARE QUALCUNO”.

Amici di Lollo 10

WebDesignCrowd
La Federazione GENE,che opera con l'esclusivo intento di solidarietà, ha lo scopo di sostenere le esigenze dei piccoli pazienti del reparto di Neurochirurgia Infantile e di aiutare le famiglie ad affrontare l'iter terapeutico e promuovere la ricerca scientifica sulle patologie d'interesse neurochirurgico pediatrico
L’ Associazione COP Coccinelle per l'Oncologia Pedaitrica promuove attività ed iniziative di beneficenza a favore dei genitori e dei bambini ricoverati presso il Reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Universitario “Agostino Gemelli