Blog

Seguici su facebook

Operazione "uovo sospeso" parte 3! ❤️

In tempi così particolari accade anche che i medici si facciano consigliare dai propri pazienti sulla terapia da adottare. Come succede nei reparti che noi della Lollo10 “frequentiamo”, dove i piccoli ospiti confermano che la terapia del sorriso aiuta. Non rende immuni da patologie e virus ma aiuta (eccome!) ad affrontare tutto con il giusto spirito. Forza! Diamoci dentro! Nei reparti non servono solo mascherine, respiratori ma anche " carezze Lollo" (Uova di Pasqua solidali Lollo 🍫🐣) per aiutare con un sorriso a sconfiggere ogni tipo di male (a cominciare dalla malinconia). Anche restando a casa si può con un semplice clic offrire un uovo “sospeso” ai piccoli pazienti del Gemelli che in

Operazione "uovo sospeso" parte 2!

Le prime uova sono state consegnate. I primi sorrisi sono stati strappati. La quarantena e il contagio non fermano la nostra voglia di portare leggerezza e allegria là dove è più necessaria. Al Gemelli sono già state consegnate le prime 1600 uova di Pasqua targate Lollo 10. Ovviamente in cima alla lista ci sono loro: i nostri bambini. Come Antonio e Alessandra che hanno impiegato pochissimi secondi per scartarli. Una lista lunga - la nostra - che comprende ovviamente anche gli eroi che al Gemelli ci lavorano e che in questi giorni stanno facendo il lavoro di veri e propri supereroi. Grazie alla vostra generosità saranno in tanti a ricevere il nostro piccolo regalo. Un gesto modesto e umile m

Un grande abbraccio da tutti noi

Con questo video del nostro fantastico team vogliamo mandare un grande abbraccio a tutti i nostri piccoli amici che purtroppo in questo momento come tutti noi devono stare in isolamento. Forza bambini, presto tutto finirà e potremmo tornare tutti insieme a divertirci con fantastici giochi e deliziose merende!! ❤️ ❤️❤️Lollo nel cuore❤️❤️

Operazione "uovo sospeso"!👍❤

Stamane di buon ora, dalla fabbrica del cioccolato Antica Norba, è partito per la volta di Roma destinazione Policlinico Gemelli, un carico di 1.615 “carezze” per tutto il personale che in questo momento sta combattendo questo maledetto virus ed i nostri piccoli ospiti. Li c’erano pronti ad aspettarci i ragazzi del magazzino centrale che in un batter d’occhio le hanno scaricate e immediatamente portate a destinazione. Carezze di ottimo cioccolato per far sentire forte che il nostro pensiero è sempre li con loro. Grazie a chi ha voluto dare il proprio contributo all’iniziativa partecipando alla raccolta fondi dell'uovo sospeso. Cari amici, continuate a donare e condividete la campagna per

"L'uovo sospeso" un gesto di umanità e solidarietà

La #Pasqua si avvicina, ma quest'anno sarà purtroppo differente. La drammatica congiuntura della pandemia che costringe tutti a casa ci fa sentire ancora più urgente il valore della solidarietà. Bloccati in casa come siamo, ci è venuta in mente una cosa semplice ed efficace per dare un segnale di amicizia e di solidarietà. E a ispirarci è la ormai antica tradizione napoletana del “caffè sospeso”. Quell’antico gesto di umanità di lasciare al bar un caffè pagato per chi non può permetterselo. Quindi abbiamo pensato che se non riusciamo a far entrare a casa un uovo solidale Lollo 10 possiamo però lasciarlo pagato. E visto che non possiamo fare consegne porta a porta, queste uova andranno ad al

⚠️ EMERGENZA SANGUE AL GEMELLI

Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno aderito all’appello lanciato ieri dal Prof. Tamburrini e stamattina si sono recate al Centro Trasfusionale per fare la donazione. Eravamo veramente in tanti! Questi gesti per chi ne ha bisogno, nel particolare i nostri bimbi, alleggeriscono le loro mamme e papà di un ulteriore peso insostenibile e permettono ai chirurghi di continuare ad operare con la tranquillità indispensabile. Ringraziamo altresì Stefano ed Eleonora, Valeria e Luca i nostri "animatori a riposo forzato" (appaiono nel video senza distanza di sicurezza, poiché sono fratelli e vivono insieme), che per primi insieme alla loro famiglia si sono resi disponibili. Un abbraccio virtu

Raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Policlinico universitario Gemelli

L’emergenza coronavirus ci costringe a rimanere tutti a casa. E per noi della Lollo 10 questo significa non poter lavorare per i nostri piccoli amici ricoverati al Policlinico Gemelli. Tutte le nostre attività solidali drasticamente rallentate se non del tutto interrotte. Il nostro cuore però continua a battere in favore dei più piccoli e di quanti hanno proprio in questo momento bisogno di cure. Quindi abbiamo deciso di aderire alla campagna di raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Policlinico universitario Gemelli “Emergenza Coronavirus” (“per supportare medici e personale sanitario dotandoli delle attrezzature necessarie per fronteggiare in sicurezza Covid-19”). I lavori, come sapete,

Lollo10 resta a casa

Un grazie di cuore a tutti gli operatori sanitari, ai medici, agli infermieri e al personale tutto degli ospedali. A loro va il primo pensiero della Lollo 10. Oggi sono chiamati a una prova di coraggio e determinazione senza pari. Cerchiamo di essere loro vicini come possiamo. E sensibilizziamo tutti a un comportamento responsabile per non facilitare la diffusione del virus. Loro e i nostri "piccoli amici" sono sicuramente più esposti e più arrischio. I nostri comportamenti responsabili serviranno anche per proteggere loro. Certo, ci dispiace moltissimo non essere con i nostri bambini proprio adesso che avrebbero bisogno di sorridere con maggiore leggerezza. Ogni piacere rimandato è un piace

Post in evidenza
  • Facebook Social Icon